Qui elencate trovate le domande più frequenti che riguardano l’OCC, il Sovraindebitamento e le procedure.

Cosa si intende per sovraindebitamento?

Ai sensi della legge n.3/2012, per sovraindebitamento si intende “la situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, che determina la rilevante difficoltà ad adempiere alle proprie obbligazioni, ovvero la definitiva incapacità di adempierle regolarmente

Cos’è un OCC?

L’Organismo di Composizione della Crisi  (OCC) è un ente terzo e imparziale istituito dalla legge per assistere il debitore in tutte le fasi della procedura di composizione della crisi.

Quanti tipi di procedure sono previste dalla legge 3/2012?

La legge prevede tre diverse procedure:

    • Piano del Consumatore
    • Accordo del Debitore
    • Liquidazione di tutti i beni
Qual è lo scopo della procedura?

Aiutare coloro i quali hanno contratto debiti in misura superiore rispetto alla loro disponibilità patrimoniale, con la finalità di proporre un Accordo ai creditori o un Piano in modo da ristabilire l’equilibrio finanziario tra le risorse disponibili e i debiti contratti, garantendo al nucleo familiare un adeguato e dignitoso tenore di vita.

Come si accede alla procedura di sovraindebitamento?

Il debitore può rivolgersi direttamente ad un OCC territorialmente competente per effettuare un’istanza di accesso alla procedura, dove si indicheranno dati e situazione patrimoniale del debitore.

Qual è il ruolo del Gestore della Crisi?

Il debitore può rivolgersi direttamente ad un OCC territorialmente competente per effettuare un’istanza di accesso alla procedura, dove si indicheranno dati e situazione patrimoniale del debitore.

Nella proposta presentata al Tribunale devono essere inclusi tutti i debiti? Anche quelli di Equitalia?

Sì, verranno inseriti tutti i debiti,compresi quelli con Equitalia.

In cosa consiste l’Esdebitazione?

Per i restanti debiti, non soddisfatti nel Piano presentato, è prevista, qualora ricorrano determinati requisiti, la c.d. Esdebitazione, vale a dire l’azzeramento delle posizioni debitorie residue.

Sono previste sanzioni a carico del sovraindebitato?

Sì, sono indicate all’art.16 della legge 3/2012

Qual è il compenso dell’OCC?

Il compenso dell’OCC si determina in base all’attivo e al passivo del patrimonio del debitore. Il debitore dovrà versare un acconto al momento dell’istanza e un altro al momento del deposito della stessa. La restante parte sarà inclusa nel piano.

Come capire se posso accedere alla procedura?

È possibile contattarci e parlare direttamente con l’OCC al numero 0956172004. Compili il modulo Richiesta Appuntamento e valuteremo la sua situazione.

Quando e dove riceve l’OCC UNES APS?

Riceviamo, previo appuntamento, il mercoledì dalle 16 alle 19  in via Gorizia n.25, Catania.Per fissare un appuntamento è possibile allo 0956172004 o compilando il modulo nella pagina Richiesta Appuntamento.